Mostra omaggio a Leonardo Da Vinci presso L'Accademia Delle Arti Del Disegno a Firenze nel palazzo dei Beccai.


Riccardo Guarneri "Quadri di casa mia" Antonio Calderara, Dadamaino, Luca De Silva, Luca Giacobbe, Fausto Melotti, Stefano Turrini, Giuseppe Uncini, Claudio Verna. Museo d'Inverno. Siena.


Donazione dell'opera "Il Nero e il Bianco" 2018 alla Biblioteca San Giorgio di Pistoia

il 16 Febbraio 2019 alle 17,30 presentazione dell'opera da parte di Laura Monaldi presso la saletta Bigongiari della biblioteca


Un libro aperto a metà; due pagine in antitesi cromatica e semantica; una lettura ferma nel tempo che focalizza l'attenzione nello spazio circoscritto della carta, ora traslata nella sua fisionomia in supporto estetico, per meglio dire una rete metallica plasmata e dipinta, ben lontana dal prodotto editoriale: a sinistra una pagina nera con su scritto «bianco», a destra una pagina bianca con su scritto «nero», due facce della stessa medaglia, due parti in antinomia che insieme costituiscono un tutt'uno indissolubile. Il libro-oggetto di Stefano Turrini "Il Nero e il Bianco" gioca sugli aspetti apparentemente antitetici del significante e del significato, del colore e della parola, che si contrappongono e si compenetrano in un dialogo a cui il lettore non può sottrarsi, poiché è l'artista stesso che lo obbliga a una lettura attenta e a un piccolo sforzo di comprensione e riflessione, andando anche oltre il visivo e contemplando i significati nascosti dalle due cromie in opposizione per antonomasia. L'artista obbliga in tal senso lo spettatore a un processo inverso: dalla contemplazione alla lettura, facendolo passare intellettualmente dall'universale al particolare, percependo prima l'opera in sé e solo successivamente la parola densa di poetica e di pathos posta al suo interno, poiché dentro a "Il Nero e il Bianco" ognuno di noi può leggere e vedere ciò che vuole, attribuendo al significante il significato che meglio rispecchia la propria sensibilità.

 

 

 

Laura Monaldi

 







Mostra libri d'artista